Come collegare gli AirPods al proprio smartphone o iPad

Da quando Apple ha lanciato sul mercato i suoi auricolari wireless, gli AirPods, ha generato un successo incredibile.  E con una buona ragione: questi auricolari offrono un suono straordinario, una vera connessione wireless, una sensazione di grande soddisfazione per le tue orecchie, e – soprattutto – supportano funzioni avanzate come Siri, oltre che avere un bilanciamento automatico dell’audio. Tuttavia, con così tante funzioni da conoscere, c’è molto da imparare. Questo articolo tratta le nozioni di base come la configurazione dei vostri AirPods e le funzioni più avanzate: ecco come collegare i vostri AirPods a smartphone o iPad.  

Come configurare gli AirPods della Apple

Una delle cose che rendono gli AirPods della Apple così potenti e così facilmente utilizzabili è il chip W1 su misura al loro interno: il W1 supporta molte delle caratteristiche degli AirPods, come la loro configurazione; in effetti, la Apple ha progettato gli AirPods per connettersi rapidamente e ancora più facilmente rispetto a tutti gli altri dispositivi Bluetooth.

Per connettersi, la prima cosa da fare è collegarsi alle impostazioni del proprio smartphone: se il Bluetooth non è già attivo, tocca il pulsante Bluetooth in modo che sia illuminato e attivo.

Intanto, tieni la custodia degli AirPods (con gli AirPods al suo interno) ad un paio di centimetri di distanza dall’iPhone o l’iPad. Seguendo le istruzioni sullo schermo, probabilmente dovrai semplicemente connetterti attraverso il bleutooth, cliccando sul tasto “connetti”: gli AirPods saranno configurati automaticamente per funzionare con ogni dispositivo collegato allo stesso account iCloud.

Che cosa fare se gli AirPods non si connettono?

Se hai seguito le istruzioni di cui sopra e gli AirPods non si sono collegati al tuo dispositivo, non cedere al panico! Ripeti il procedimento che hai eseguito e, se non dovessero ancora collegarsi, verifica di non essere di fronte a qualche problema. Per accertarti che gli AirPods siano funzionanti, segui questi procedimenti:

  • Assicurati che gli AirPods siano carichi e controlla le istruzioni relative alla batteria;
  • Chiudi la custodia degli AirPods: dopo aver atteso circa 15 secondi, riapri il coperchi: a questo punto, l’indicatore luminoso della custodia dovrebbe lampeggiare di bianco, quindi puoi provare a collegarti di nuovo;
  • Premi il pulsante di impostazione (il pulsante fisico sul retro della custodia degli AirPods): se l’indicatore luminoso non è bianco, premere il pulsante sul retro della custodia degli AirPods finché la luce diventa bianca. Tieni, a questo punto, nuovamente premuto il pulsante di impostazione: questa volta fallo per un minimo di 15 secondi, fino a quando la luce lampeggia per alcune volte prima di illuminarsi di bianco;

Come utilizzare gli AirPods

Ecco come utilizzare alcune delle funzioni più comuni, ma non immediatamente evidenti, degli AirPods.

  • Attivare Siri: Per attivare Siri, tocca due volte l’AirPod e, una volta che Siri è attivo, pronuncia il tuo comando come faresti normalmente;
  • Rispondere o terminare una chiamata: Toccare due volte AirPod.
  • Cambiare l’uscita audio di iPhone e iPad con le AirPods: se l’audio dal tuo iPhone o iPad non viene riprodotto sugli AirPods, puoi cambiarlo; vai direttamente nelle impostazioni per controllare la riproduzione multimediali: da lì, clicca AirPlay per visualizzare tutte le uscite disponibili e seleziona AirPods;
  • Usare AirPods su un Mac: abbina gli AirPods al tuo iPhone o iPad e assicurati di utilizzare lo stesso account iCloud sul tuo Mac e sul tuo dispositivo iOS. A questo punto, attiva il Bluetooth sul Mac, clicca sull’icona dell’altoparlante nella barra dei menu e seleziona gli AirPods.

Come caricare la batteria degli AirPods e controllare lo stato della batteria

Ci sono in due batterie da caricare per gli AirPods: quella degli AirPods stessi e quella della custodia che li contiene. Poiché gli AirPods sono piuttosto piccoli, non possono avere grandi batterie al loro interno: Apple ha risolto il problema e, per mantenerli abbastanza carichi, ha utilizzato una batteria più grande nella custodia, da usare per ricaricare gli AirPods ogni volta che li inserisci.

Questo significa che è necessario ricaricare periodicamente la custodia degli AirPods collegando il cavo incluso ad un computer o altra fonte di alimentazione con collegamento USB.

Altri utili consigli sulla batteria

Ecco altri consigli utili da seguire sulla batteria degli AirPods:

  • Controllare la carica nella custodia AirPods: apri la custodia; luce verde indica carica completa, luce arancione significa carica parzialmente completa.
  • Controllare la carica degli AirPods su iPhone o iPad Screen: sblocca il tuo iPhone o iPad, quindi tieni la custodia AirPods vicino ad essa e aprila; sullo schermo compare una finestra che mostra la quantità di batteria degli AirPods e della custodia.

Altre impostazioni degli AirPods

Nonostante non ci sia un’applicazione vera e propria per controllare le impostazioni degli AirPods, possono essere utilizzati diversi procedimenti per controllare il loro stato o effettuare alcune azioni molto comuni:

  • Azioni che possono essere compiute con doppio tocco: toccando due volte gli AirPods si attiva Siri (o si risponde/termina una telefonata). Nella sezione Doppio tocco su AirPods, è anche possibile far sì che il doppio tocco riproduca o blocchi;
  • Cambiare il nome degli AirPods: dalle impostazioni, accedi al menù dei nomi. Ti basterò digitare un nuovo nome, e poi salvare le modifiche;
  • Cambiare lato del microfono: se si tende ad utilizzare un solo AirPod alla volta, è possibile impostare l’AirPod in modo che il microfono sia sempre abilitato. L’impostazione predefinita porta il microfono a cambiare in base alle necessità, anche se è possibile toccare il menu Microfono, per poi selezionare il microfono su Sempre AirPod sinistro o Sempre AirPod destro in base alle proprie preferenze;

È possibile utilizzare AirPods anche con dispositivi non Apple, a condizione che supportino l’audio Bluetooth. Nonostante ciò, non sarai in grado di ottenere tutte le funzioni avanzate degli AirPods su questi dispositivi, come l’uso di Siri, la pausa automatica o il bilanciamento automatico dell’audio, per esempio ma avrai comunque degli auricolari wireless fantastici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *