Parquet in noce: una soluzione perfetta per un pavimento elegante

Nel momento in cui si ha intenzione di rifare la pavimentazione della propria abitazione, tante persone che vogliono optare per una soluzione di qualità puntano sul parquet noce. In effetti, si tratta di una tipologia di prodotto che è in grado di garantire un alto livello di eleganza e di raffinatezza.

Il pavimento che viene realizzato con un legno di noce porta in dote anche un altro grande vantaggio. Ovvero, quello di adeguarsi senza troppi problemi a ogni tipo di stile d’arredo, a partire da quelli più tradizionali fino ad arrivare a quelli moderni: insomma, una scelta che può essere considerata una sorta di jolly.

Non deve stupire, di conseguenza, come il noce risulta essere una delle essenze maggiormente apprezzate e utilizzare per realizzare il parquet migliore per le proprie esigenze. In commercio c’è la possibilità di trovare varie tipologie che si diversificano in relazione a diversi criteri, tra cui troviamo il colore, le sfumature, ma anche altre peculiarità del legno.

Le principali caratteristiche del parquet in noce

Complessivamente, è importante mettere in evidenza come il legno di noce sia davvero un’ottima soluzione per ogni fase di lavorazione, dal momento che non si presenta complicato né in termini di levigatura e nemmeno quando si tratta di svolgere delle attività di rifinitura. Ecco spiegato il motivo per cui viene impiegato da tanti decenni non solamente per la realizzazione di parquet, ma anche per lo sviluppo di varie tipologie di elementi d’arredo.

Interessante notare alcune caratteristiche che riguardano prettamente il lato estetico di una simile soluzione. Ad esempio, il noce è un legno che si presenta con una colorazione decisamente scura, con delle sfumature mielate e aranciate. Proprio in virtù del fatto che si tratta di un legno piuttosto sobrio, ma anche al contempo dotato di un’ottima eleganza, si può considerare un’ottima soluzione, come dicevamo in precedenza, per l’uso in ambienti di ogni tipo.

Le principali tipologie di parquet in noce

Sono sostanzialmente due le tipologie maggiormente diffuse sul mercato in relazione al parquet in noce. In primo luogo, si tratta del parquet in noce americano oppure canaletto e, in seconda battuta, stiamo facendo riferimento al parquet in noce nazionale oppure europeo. Ci sono dei punti in comune tra queste due categorie, ma anche svariate differenze.

Partiamo dal parquet in noce nazionale oppure europeo: si tratta di un tipo di legname molto diffuso in questo settore, adatto a chi è alla ricerca di una soluzione sobria, ma anche un po’ fantasiosa. Da notare come si caratterizzi per avere una colorazione particolarmente variegata e ricca di sfumature, che partono dal verdognolo fino ad arrivare al nero. Quindi, ciascun listone ha la peculiarità di essere differente sia rispetto a quello precedente che a quello successivo. Il parquet in noce nazionale presenta un livello di durezza e di stabilità medio: un’ottima soluzione per ogni tipologia di lavorazione, prestandosi molto bene sia alla levigatura che alla rifinitura.

Discorso un po’ diverso per il parquet in noce americano oppure canaletto. In questo caso, troviamo una colorazione bruno intenso, con una certa omogeneità e non comprende alcun tipo di venatura chiara. Si tratta di un’ottima soluzione per quanti vanno alla ricerca di un effetto finale il più possibile lineare, elegante e dal fascino che non sembra risentire del passare del tempo.

Anche in questo caso, si tratta di un tipo di legno che si caratterizza per avere una durezza media. Di conseguenza, va benissimo per essere inserito in ogni tipologia di ambiente, tranne nella cucina. Infatti, il fatto che possano cadere degli oggetti particolarmente pesanti potrebbero rovinare in maniera definitiva questo tipo di parquet.