Loading...

SoloSapere.it Logo SoloSapere.it

Come arredare la camera da letto senza commettere errori

Da redazione

Novembre 09, 2023

Come arredare la camera da letto senza commettere errori

La camera da letto rappresenta un ambiente in cui riposare e rigenerarsi, per tale ragione è importante arredarla in modo adeguato, così da coniugare stile e comfort

Diversamente da come si potrebbe pensare, riuscire ad arredare perfettamente la propria camera potrebbe non essere una cosa semplice. Occorre prendere in considerazione una pluralità di aspetti: gusto estetico, dimensioni dell’ambiente, stile dell’arredamento e molto altro ancora.  

Per non commettere errori, è consigliabile rivolgersi a dei professionisti del settore, come ad esempio quelli di CasaArredoStudio, con cui è possibile scegliere tra una vasta gamma di mobili quelli maggiormente in linea con i propri gusti e lo stile dell’abitazione. 

Il letto

L’arredo principale di questo tipo di stanza è ovviamente il letto. Tuttavia, prima di procedere con l’acquisto, è bene sapere cosa considerare. Per scegliere il letto adatto è bene partire dalle dimensioni, in caso contrario si corre il rischio di acquistare un modello troppo grande o troppo piccolo a seconda dell’ambiente. 

Quello matrimoniale standard misura 160×190 cm, mentre quello denominato “alla francese” ha come dimensioni140x190 cm. Ci sono, però, anche letti di 180×200 cm. Per quanto riguarda i letti singoli, la misura “classica” è di 80×190 cm, ma ci sono anche modelli a una piazza e mezza che misurano 190×120 (o 130) cm. 

Per la scelta bisogna considerare la propria altezza, la propria corporatura ed ovviamente lo spazio a disposizione nella stanza, considerando che bisogna lasciare almeno 50 cm attorno al letto per rendere agevole il passaggio durante le faccende domestiche ecc. 

Successivamente, è possibile scegliere gli elementi estetici, in base ai propri gusti e allo stile d’arredo della camera. Un consiglio molto utile, però, è considerare anche la facilità di pulizia dei diversi materiali che compongono le varie parti del letto, come la testiera. Il legno e la pelle, ad esempio, sono molto belli da vedere ma richiedono una cura particolare.

Il comodino

Un altro elemento molto utile nella stanza da letto è il comodino, due in caso di letto matrimoniale. Anche in questo caso, bisognerebbe valutare attentamente le dimensioni della stanza, così da scegliere il mobile adatto, che non sia troppo ingombrante e che non sia eccessivamente piccolo È necessario, poi, valutare l’organizzazione degli oggetti al suo interno

Per alcune persone, potrebbe essere utile un comodino a più cassetti, mentre in altri casi un solo cassetto o scomparto è sufficiente. Ci sono, poi, due correnti di pensiero concernenti lo stile. Chi predilige l’ordine e la coerenza dell’arredo, preferisce comodini abbinati al colore e allo stile del comò. Al contrario, chi desidera dare un tocco personale alla propria camera da letto, di solito sceglie comodini diversi per forme o colori, al fine di conferire un tocco di originalità all’ambiente. A ogni modo, è sempre consigliabile acquistare dei comodini della stessa altezza del letto, per una questione di comodità.

La toeletta

Con il termine toeletta, si fa riferimento a un mobile per la camera da letto costituito da uno specchio e uno o più cassetti, corredato da uno sgabello. In genere, la toeletta va posizionata in uno spazio illuminato e serve per occuparsi della propria beauty routine quotidiana. 

In genere, si tratta di un mobile che non deve occupare molto spazio nella stanza da letto, per questo più piccola è la stanza e minori devono essere le dimensioni della toeletta. Esistono, poi, delle toelette in stile moderno, con finiture laccate, e altre classiche, in legno rustico e con specchi caratterizzati da cornici importanti, e molto lavorate. 

Lo specchio, in particolare, può essere rotondo oppure quadrato. Alcuni modelli, poi, hanno delle luci incorporate, per fornire un’illuminazione migliore mentre ci si trucca.

redazione Avatar

redazione